Sabato, 10 Luglio 2010 13:43

Come conservare i cibi nel frigorifero: curiosità e consigli pratici

    Vota questo articolo
    (3 Voti)

    Per evitare che il freddo possa “bruciarli” o alterarne le caratteristiche organolettiche, i cibi freschi devono essere conservati in frigorifero solo dopo essere stati confezionati con pellicola trasparente o dopo averli riposti negli appositi contenitori ermetici. Tempi e modalità di conservazione dipendono dal tipo di prodotto.

    Carne e pesce
    Un pezzo di carne intero si conserva anche per 3-4 giorni. Le fettine, la carne macinata e lo spezzatino durano 12 giorni. Il carpaccio deve essere invece consumato entro il giorno successivo all'acquisto. La carne cotta deve essere riposta in frigorifero appena raffreddata e consumata entro 2 giorni. ll ragù può durare più a lungo, ma deve essere riposto in un contenitore con coperchio e ricoperto con un sottile strato di olio. Il pesce, crudo o cotto, dura al massimo due giorni. Deve essere tenuto in contenitori di plastica oppure su un piatto, protetto dalla pellicola trasparente.

    Affettati e formaggi
    I salumi hanno più o meno la stessa durata della carne fresca. Quelli più stagionati e i pezzi interi si conservano più a lungo. Se sono in confezioni sottovuoto, durano anche una settimana, ma, una volta aperte, il sapore e le proprietà organolettiche si disperdono in 2-3 giorni. Per evitare la formazione di muffe, i formaggi vanno avvolti in fogli di carta oleata. Quelli freschi resistono, a seconda del tipo, tra i 2 e i 7 giorni, la mozzarella 3 giorni.

    Verdure e frutta
    Se riposti in sacchetti di plastica trasparente sigillati, i diversi ortaggi possono essere conservati in frigorifero anche per una settimana. Alcune specie, come carote e cavolfiori durano anche 15 giorni. Patate e zucca si possono conservare fuori dal frigorifero. Cipolle e aglio, se tenuti nel vano, vanno riposti in contenitori ermetici per non diffondere il loro odore. Quasi tutte le qualità di frutta sono adatte per la conservazione in frigorifero, ad eccezione delle banane e delle arance che devono essere tenute a temperatura ambiente.

    Bevande e scatolame
    Quando le confezioni sono chiuse, non è necessario metterle in frigorifero, ma si possono conservare a temperatura ambiente. Una volte aperte vanno tenute al fresco a consumate entro 7 giorni.

    Letto 2492 volte
    Simona

    Amo il mobile e tutto quello che riguarda il mondo della casa, ho creato questo sito per divulgare il mio piccolo sapere e magari condividerlo con chiunque voglia.