Sabato, 29 Maggio 2010 13:35

I materiali usati nelle cabine armadio

Vota questo articolo
(0 Voti)

Boiserie, fianchi, basi e ripiani sono spesso realizzati in nobilitato, un materiale, ecologico, durevole, resistente e facilmente lavorabile. Si presta a svariate finiture, dalle essenze di tutti i tipi a laccature lucide o, più spesso, opache. La superficie è infine trattata in modo da risultare antigraffio. Per i telai portanti di norma si usa l'alluminio, visivamente leggero. ma adatto a sostenere anche carichi consistenti. Per utilizzare nel modo più comodo la cabina armadio, raggiungendo senza difficoltà anche i ripiani più alti, vengono in aiuto sistemi realizzati allo scopo, come i saliscendi estensibili. E per individuare meglio i capi serve una buona illuminazione che, tra l'altro, non deve alterare i colori.

Le lampadine più adatte per illuminare l'interno della cabina sono quelle a bassa tensione, cioè a 12 volt perché producono meno calore delle tradizionali a 220 volt e non alterano la visione dei colori. Tra queste molto diffuse sono le alogene, mentre le più nuove sono a led, entrambe a lunga durata. Sono montate su faretti inseriti nel controsoffitto o incorporati nel cielo della struttura. In questo caso, spesso c'è un trasformatore incorporato per cui basta una presa elettrica, non occorre realizzare un vero impianto.

Letto 1839 volte
Simona

Amo il mobile e tutto quello che riguarda il mondo della casa, ho creato questo sito per divulgare il mio piccolo sapere e magari condividerlo con chiunque voglia.