Mercoledì, 05 Maggio 2010 08:51

Le dispense: una soluzione a tutto

Vota questo articolo
(1 Vota)

Pratiche, attrezzate e super capienti sono le armadiature e i moduli a colonna delle nuove cucine, una soluzione ideale anche per le composizioni a vista. Sempre più curate nei materiali e nelle finiture, le moderne dispense e le colonne attrezzate consentono di integrare molto bene la cucina con il soggiorno, adattandosi cosÏ al nuovo modo di vivere questo ambiente.

Accessori funzionali
All'interno le dispense possono essere corredate con ripiani in legno o in filo cromato, attrezzature estraibili, cestelli, illuminazione interna con cielini luminosi, cestelli, cassetti e portapentole. I cesti estraibili in fibra d'acciaio, in particolare, consentono di accedere facilmente al contenuto anche quando si trova riposto negli angoli più difficili da raggiungere.

Classico rivisitato
L'ampia capienza e la possibilità di combinazioni con moduli diversi si ritrova anche nelle armadiature di ispirazione più tradizionale: legno massello per la struttura e ante intelaiate sono i tratti distintivi di questi mobili. I fianchi terminali che dispongono di vani a giorno possono essere utilizzati anche come pratico mobile bar. Non solo superattrezzate e funzionali: le soluzioni a colonna, in versione freestanding o componibile, consentono di sfruttare meglio lo spazio in verticale. Ideali, dunque, per gli ambienti
di dimensioni ridotte.

Elementi flessibili
Per guadagnare preziosi centimetri, nelle armadiature la funzione contenere può essere assolta anche da elementi terminali curvi. Questi sono spesso disponibili per basi, pensili e colonne larghi quanto la profondità dell'elemento cui vengono uniti. Le maniglie possono essere sostituite da profili in alluminio che non necessitano di insenatura a gola perchè vengono montati sulla parte superiore dell'anta.

Personalizzabile
Le colonne attrezzate con cestelli estraibili e ripiani regolabili si possono abbinare a scaffalature a giorno, che consentono una razionale disposizione di ripiani e montanti. Le soluzioni sono
generalmente componibili a piacere nei moduli standard e in vane altezze.

Luce nei vani
Un altro modo per ottimizzare lo spazio è l'utilizzo di ante rientranti: sono così chiamate in quanto, dopo essere state aperte, grazie a un particolare meccanismo, rientrano sul fianco della colonna. Applicate sul fondo della colonna, le luci al neon possono essere attivate con un comando o, più spesso, con un sensore di presenza. In base al tipo di apertura e chiusura, le ante sono studiate per ottimizzare lo spazio oppure, all'occorrenza, per occultare accessori ed elettrodomestici, come frigorifero e congelatore. Oltre a cestoni e ripiani e possibile disporre di una mensola estraibile da utilizzare come piano di lavoro aggiuntivo. Chiusi, gli armadi con ante complanari hanno un aspetto monolitico, con la superficie priva di interruzioni.

Letto 2006 volte
Simona

Amo il mobile e tutto quello che riguarda il mondo della casa, ho creato questo sito per divulgare il mio piccolo sapere e magari condividerlo con chiunque voglia.

Altro in questa categoria: Attrezzare le dispense »